fbpx
HomeNotizieOscar 2021: Nomination e Info sulla Notte più Attesa!

Oscar 2021: Nomination e Info sulla Notte più Attesa!

Posticipati di un paio di mesi rispetto alla programmazione originale, i premi Oscar 2021 verranno assegnati il 25 aprile. Le nomination, annunciate pochi giorni fa, sono portavoce di un cinema sempre più open-minded e alla ricerca di maggiore inclusività.

Scopriamo assieme i cambiamenti al regolamento, i titoli candidati e le modalità per seguire la diretta dall’Italia.

L’impatto del COVID-19

La notte degli Oscar 2020, che ha visto trionfare il sudcoreano Parasite, è stata l’ultima grande cerimonia dello showbiz prima dell’emergenza sanitaria che ha messo in ginocchio il mondo intero.

Nonostante le speculazioni, lo scorso giugno, il presidente dell’Academy ha assicurato i premi anche per l’anno 2021, annunciando una serie di ritocchi al regolamento.

A seguito della prolungata chiusura delle sale, i film eleggibili non hanno più l’obbligo di essere proiettati realmente nei cinema, ma è sufficiente una release sulle piattaforme streaming. Inoltre, il periodo di elettività va dal 1° gennaio 2020 al 28 febbraio 2021, posticipando così di due mesi la serata di premiazione.

Le categorie tecniche Sound Mixing e Sound Editing sono state accorpate nella più generica Best Sound, mentre la votazione per il Film Internazionale è ora aperta a tutti i membri dell’Academy.

Doppia location

Dal 2001, anno della sua inaugurazione, il Dolby Theatre di Hollywood è sempre stato lo sfondo ufficiale per i premi Oscar. Quest’anno, però, gli oltre 3000 posti di capienza non sono sufficienti per garantire la sicurezza e la distanza necessarie agli invitati. Per questo motivo, la cerimonia si terrà contemporaneamente in due location, lontane 13km tra loro: il Dolby Theater e la Union Station di Los Angeles.

Per contingentare il numero di presenze, gli inviti verranno limitati soltanto al candidato e ad un accompagnatore, in modo da evitare dirette streaming via Zoom o Skype, come avvenuto con i recenti Golden Globes. I produttori hanno dichiarato che tutti i partecipanti verranno tamponati e saranno presenti diverse equipe mediche in loco.

Si tratterà, quindi, di un evento in-person, soltanto più intimo rispetto al passato.

L'interno del Dolby Theatre durante la cerimonia dei premi Oscar

Come seguire la diretta

La premiazione degli Oscar 2021 si terrà il 25 aprile a partire dalle 17:00, ora locale di Los Angeles.

In Italia bisognerà, quindi, accomodarsi davanti alla TV dalle 2:00 di mattina del 26 aprile. L’evento sarà trasmesso in diretta sul canale 303 di Sky, Sky Cinema Oscar e in streaming su Now Tv.

Nelle passate edizioni, il red carpet era fruibile live sul canale Youtube dell’Academy già a partire dalla mezzanotte.

Le nomination e dove trovarle in streaming

I titoli scelti per rappresentare gli Oscar 2021 sono stati annunciati il 22 marzo in diretta da Nick Jonas e Priyanka Chopra.

Miglior Film

  • The Father
  • Judas And The Black Messiah
  • Mankdisponibile su Netflix
  • Minari
  • Nomadlandsu Disney+ dal 30 aprile
  • Una Donna Promettentetrailer italiano
  • Sound Of Metaldisponibile su Amazon Prime Video
  • Il Processo Ai Chicago 7disponibile su Netflix

Miglior Regia

  • Thomas Vinterberg, Un Altro Giro
  • David Fincher, Mank
  • Lee Isaac Chung, Minari
  • Chloé Zhao, Nomadland
  • Emerald Fennell, Una Donna Promettente

Attore Protagonista

  • Riz Ahmed, Sound Of Metal
  • Chadwick Boseman, Ma Rainey’s Black Bottom disponibile su Netflix
  • Anthony Hopkins, The Father
  • Gary Oldman, Mank
  • Steven Yeun, Minari

Attore Non Protagonista

  • Sacha Baron Cohen, Il Processo Ai Chicago 7
  • Daniel Kaluuya, Judas And The Black Messiah
  • Leslie Odon Jr., Quella Notte A Miami…disponibile su Amazon Prime Video
  • Paul Raci, Sound Of Metal
  • Lakeith Stanfield, Judas And The Black Messiah

Attrice Protagonista

  • Viola Davis, Ma Rainey’s Black Bottom
  • Andra Day, The United States vs. Billie Holiday
  • Vanessa Kirby, Pieces Of A Womandisponibile su Netflix
  • Frances McDormand, Nomadland
  • Carey Mulligan, Una Donna Promettente

Attrice Non Protagonista

  • Maria Bakalova, Borat Seguito Di Film Cinema disponibile su Amazon Prime Video
  • Gleen Close, Elegia Americanadisponibile su Netflix
  • Olivia Colman, The Father
  • Amanda Seyfried, Mank
  • Yuh-Jung Youn, Minari

Sceneggiatura Originale

  • Judas And The Black Messiah, Will Berson & Shaka King
  • Minari, Lee Isaac Chung
  • Una Donna Promettente, Emerald Fennell
  • Sound Of Metal, Darius Marder & Abraham Marder
  • Il Processo Ai Chicago 7, Aaron Sorkin

Sceneggiatura Non Originale

  • Borat Seguito Di Film Cinema, Sacha Baron Cohen, Anthony Hines, Dan Swimer, Peter Baynham, Erica Rivinoja, Dan Mazer, Jena Friedman & Lee Kern
  • The Father, Christopher Hampton & Florian Zeller
  • Nomadland, Chloé Zhao
  • Quella Notte A Miami…, Kemp Powers
  • La Tigre Bianca, Ramin Bahrani – disponibile su Netflix

Miglior Film D’Animazione

  • Onward: Oltre La Magiadisponibile su Disney+
  • Over The Moon: Il Fantastico Mondo Di Lunariadisponibile su Netflix
  • Shaun, Vita Da Pecora: Farmageddon
  • Souldisponibile su Disney+
  • Wolfmakers, Il Popolo Dei Lupidisponibile Su Apple TV Plus

Miglior Film Internazionale

  • Un Altro Giro, Danimarcatrailer italiano
  • Collective, Romaniadisponibile su I Wonderfull
  • The Man Who Sold His Skin, Tunisia
  • Quo Vadis, Aida?, Bosnia ed Erzegovina
  • Better Days, Hong Kong

Un’annata al femminile

Nonostante Mank di David Fincher abbia fatto incetta di candidature (ben 10), sono le registe donne ad aver dominato quest’anno cinematografico.

Nella categoria Miglior Regia troviamo, infatti, Chloé Zhao, fresca di Golden Globe e favorita alla vittoria per i bookmakers, ed Emerald Fennell. La Zhao ha raccimolato altre 3 candidature, essendo anche sceneggiatrice, montatrice e produttrice del suo Nomadland, che tratteggia la precaria condizione dei nomadi del Nord America.

Una Donna Promettente (5 nomination), invece, è uno schiaffo in faccia al maschilismo e urla disperatamente vendetta contro il femminicidio e le vittime di stupro.

Si tratta della prima volta che, nello stesso anno, due registe competono per la categoria Best Director. L’unica donna ad essersi portata a casa la statuetta finora è stata Kathryn Bigelow con The Hurt Locker nel 2008. Riuscirà Chloé Zhao a battere i suoi fellow nominees?

Regina King non è riuscita ad entrare nella rosa dei candidati alla regia, ma si accaparra 3 nomination per la sua opera prima Quella Notte A Miami… (Attore Non Protagonista, Sceneggiatura Non Originale e Miglior Canzone).

L’onda durto del Black Lives Matter

Negli ultimi dodici mesi, il grido di protesta del Black Lives Matter ha travolto persino Hollywood. Grazie alla voce delle minoranze, agli Oscar 2021 hanno trovato risalto pellicole con rilevanti messaggi socio-politici.

Judas And The Black Messiah (6 nomination) rievoca gli atti eroici di Fred Hampton, capo delle Pantere Nere e nel mirino dell’FBI, durante le sanguinose proteste per i diritti civili del 1968.

Quella Notte A Miami… immagina un incontro fittizio tra Malcom X, Muhammed Ali, Jim Brown e Sam Cooke, quattro personalità di colore particolarmente influenti, rispettivamente in politica, sport e musica.

Andra Day (Attrice Protagonista) veste, invece, i panni di Billie Holiday nel film di Lee Daniels The United States vs. Billie Holiday. La celebre cantante swing, negli anni ’40, venne perseguitata dal governo americano a causa del brano Strange Fruit, il cui testo è una denuncia al linciaggio contro i neri del Sud.

Anche Ma Rainey’s Black Bottom (5 nomination), tratto da un’opera di August Wilson, il più decantato autore afroamericano di teatro, ha come protagonista una grande diva della musica anni ’30.

Ma Rainey (Viola Davis, Attrice Protagonista), è in studio per registrare un nuovo disco. Le prove vanno per le lunghe e la sua band comincia a discutere animatamente, scambiandosi opinioni sulla situazione sociale in America, sulla figura degli afroamericani nello spettacolo e tanto altro.

Chadwick Boseman (Attore Protagonista) è sorprendente mattatore e testa calda della pellicola e, secondo le predizioni, verrà premiato con un Oscar postumo.

Chadwick Boseman nel candidato agli Oscar 2021 Ma Rainey's Black Bottom

Orgogli italiani

Nonostante Notturno di Francesco Rosi, il titolo scelto per rappresentare l’Italia nella categoria Film Internazionale agli Oscar 2021, non sia riuscito ad entrare in cinquina, il Belpaese guadagna tre candidature.

Chi si aspettava una nomination per Sophia Loren, tornata sui grandi schermi a 86 con La Vita Davanti A Sé, è rimasto a bocca asciutta. Comunque, il film italiano trova spazio grazie a Laura Pausini e Diane Warren, autrici della canzone Io Sì (Seen), presente nella cinquina per il Miglior Brano Originale.

Invece, Pinocchio di Matteo Garrone trova posto nella categoria Miglior Costumi, ad opera di Massimo Cantini Parrini e Miglior Trucco per Dalia Colli, Mark Coulier e Francesco Pegoretti.

Nonostante molti film stiano ancora aspettando una distribuzione italiana, è giunta l’ora di spuntare la vostra watchlist e prepararsi per la notte più emozionante dell’anno.

Chi vincerà la 93° edizione degli Oscar? A voi le scommesse!

Riccardo Armonti
Potete trovarmi dentro un film di Charlie Chaplin, nei dischi dei Beatles o tra le pagine di Herman Hesse. Ho vissuto in tre continenti, ma non ho ancora assaggiato un ragù che possa competere con quello della mamma.

LEAVE A REPLY

AlphaOmega Captcha Cinematica  –  What Film Do You See?
     
 
Please enter your name here

Ultimi Articoli

error: Il contenuto è protetto!